Form di ricerca

Bhutan è una piccola nazione, dal territorio prevalentemente montuoso, sita nel continente asiatico, sulla catena dell'Himalaya: l'estensione territoriale è, più o meno, come quella svizzera; il numero di abitanti, invece, supera i 600000.
Attualmente, la nazione sta vivendo una transizione che, una volta compiuta, trasformerà l'attuale forma dello Stato in una monarchia costituzionale.
Il nome "Bhutan", in realtà, non appartiene alla tradizione propria di questo paese, essendo stato chiamato in questo modo dagli altri paesi (peraltro, pare che il significato di questo nome sia pure ignoto): Lho Mon, "terra, a sud, delle tenebre", Lho Tsendenjong, "terra, a sud, del cipresso" e Lhomen Khazhi, "terra, a sud, delle quattro vie" sono, tra i tanti nomi storici, alcune delle denominazioni con le quali, nella storia, è stato conosciuto questo paese.
Drukpa, invece, è il nome della popolazione: quest'ultima, infine, riconosce il proprio paese col nome Druk Yul, cioè, "terra del drago": questo nome, e il suo relativo significato, è fatto proprio anche dalla bandiera nazionale.
In Bhutan, la lingua riconosciuta come ufficiale è lo Dzongkha; coesistono, inoltre, ben 19 dialetti. L'inglese e il Nepali, invece, vengono parlati nel meridione del paese.
Dal punto di vista clima, invece, la nazione presenta un quadro piuttosto composito: da un lato, troviamo i monsoni; dall'altro, il clima temperato, alle medie altitudini, e, infine, il clima tropicale.
Infine, ricordiamo che la fede buddhista ha un'influenza notevole nella storia e nelle gerarchie sociali.



Tour nel Bhutan

Tour di 13 giorni del Bhutan con sistemazione e pasti come da programma; per esplorare luoghi senza tempo e immergersi nella spiritualità della "terra del drago".