Form di ricerca

E' un comune della provincia di Catanzaro. Il paese dista 16 km da Catanzaro, 12 dalla costa Ionica e 20 dalla Sila. Per la sua posizione centrale è scelto come meta da molti turisti, anche stranieri. Pare che il borgo sia stato fondato alla fine del XVI secolo da alcuni componenti delle famiglie Grande e Gareri. La prima parte del nome, Soveria, ha origine fitonimica e potrebbe derivare da sorbo o dal calabrese suveru, "sughero". La seconda, invece, è stata quasi sicuramente originata dal fiume Simeri che scorre sul territorio. Ebbe inizialmente il nome di Casal Soveria in ragione di un fitto bosco di sugheri che ne occupava il territorio. Oggi l'economia è prevalentemente agricola con un buon sviluppo del settore primario. Un viaggio a Simeri permette di assaggiare i rinomati prodotti agricoli, quali agrumi, olio, miele, insaccati, latticini, prodotti caseari e prodotti biologici. L'artigianato è il fiore all'occhiello del paese, con i suoi tre laboratori di lavorazione del vetro soffiato, nei quali si producono prodotti esportati anche all'estero, e due per il ferro battuto. Una vacanza a Simeri offre molti svaghi per il tempo libero con feste, sagre e manifestazioni teatrali e culturali e con la possibilità di effettuare dello sport presso le strutture presenti. Il luogo è una cornice perfetta per chi cerca forme di turismo alternativo. La natura qui è stata generosa, e poi, l'immenso panorama che si può godere dalla collina che ospita il paese. Lo sguardo può spaziare da Punta Stilo a Isola Capo Rizzuto.


Villaggio 3 stelle per famiglie sul mare

Situato direttamente sul mare è, per dimensione e varietà di servizi offerti, il Villaggio per eccellenza.
Il villaggio è stato rinnovato nel 2006 e le camere interamente
ristrutturate. Situato direttamente sul mare è, per dimensione e varietà
di servizi offerti, il Villaggio per eccellenza. Il Complesso si fonde
con il magnifico paesaggio circostante, caratterizzandosi per gli
splendidi giardini dove piante, fiori e buganvillee vi accolgono fin
dall’ingresso.